STUDIO "E" ROMA s.r.l.
STUDIO "E" ROMA
Title
Vai ai contenuti
Radiazioni non ionizzanti

L'ESPERTO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN RISONANZA MAGNETICA

Esperto Responsabile in ambiente RMN

CHI È L'ESPERTO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN RISONANZA MAGNETICA

L'Esperto Responsabile (ER) della sicurezza in Risonanza Magnetica è una figura identificata dal Decreto del 2 Agosto 1991 e aggiornata dal Decreto del 10 agosto 2018.
Il suo ruolo verte sulla sicurezza in ambienti RM, come la supervisione della progettazione, dell'impiantistica, delle norme comportamentali e dei dispositivi di sicurezza, etc.
La sua figura è indispensabile alla predisposizione e alla conservazione del sito RM in condizioni di sicurezza e ha il compito di rilasciare il benestare tecnico all'utilizzo della Risonanza.

ASSUNZIONE DELL'INCARICO DI ESPERTO RESPONSABILE

Studio "E" Roma assume l'incarico di Esperto Responsabile, occupandosi delle seguenti attività:

In fase di avvio del progetto:
  • Richiesta di formale consulenza all'INAIL per espressione di parere preventivo sul progetto propedeutico ad un favorevole iter autorizzativo per installazione ed uso;
  • Presentazione ed assolvimento  dell'istanza autorizzativa per il rilascio da parte della Regione del benestare all'installazione ed uso della Risonanza Magnetica Nucleare;
  • Interlocuzione sia con la Regione e con l'Azienda Sanitaria Locale territorialmente competente, alla quale verranno posti  in attenzione tutti i  documenti di carattere tecnico che le stesse riterranno utili alla buona conduzione dell'istruttoria;
  • Assistenza nelle fasi di installazione e collaudo (attività che precedono il collaudo e si concludono con l'espletamento del medesimo) e rilascio del benestare all'uso;
  • Elaborazione ed invio alle autorità competenti della comunicazione di avvenuta installazione, comprensiva di tutti gli allegati tecnici, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente e di quanto suggerito dall'INAIL, organo ispettivo di elezione a livello nazionale (art. 7.2 DPR 542/94).


In fase di esercizio:
  • Verifica tenuta della gabbia di Faraday;
  • Verifica della distribuzione delle curve isomagnetiche in relazione alla definizione delle aree ad accesso controllato e alle zone di rispetto;
  • Assistenza alle operazioni di verifica periodica da parte dell'organismo notificato circa il perdurare della conformità degli impianti e dei dispositivi di sicurezza asserviti alle disposizioni di legge ed alle indicazioni operative dell'INAIL e conseguente espressione di rinnovo del benestare all'utilizzo del tomografo;
  • Esecuzione dei controlli di qualità;
  • Istituzione e aggiornamento della documentazione tecnica prevista dagli standard di sicurezza vigente, anche in soddisfazione di quanto indicato nelle buone prassi INAIL;
  • Formazione biennale agli operatori;
  • Elaborazione del regolamento di sicurezza comprensivo delle istruzioni utili alla minimizzazione del rischio da campi elettromagnetici di cui al D.Lgs. 159/16, e procedura di audit interno di verifica con gli operatori coinvolti;
  • Elaborazione del Documento di Valutazione del Rischio specifico quale addendum al DVR di cui al D.Lgs. 81/08;
  • Assistenza nei rapporti con le Autorità competenti (A.S.L., Direzione Territoriale del Lavoro, Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, Regione, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, INAIL) anche in rapporto alla conduzione delle istruttorie ispettive.


CONTATTA SUBITO STUDIO "E" ROMA
Torna ai contenuti